Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Partigiani, Brigata Majella: morto Nicola Troilo

Partigiani, Brigata Majella: morto Nicola Troilo
1 Minuto di Lettura
Mercoledì 23 Agosto 2017, 13:18

È morto all'età di 87 anni Nicola Troilo, figlio del fondatore e comandante della Brigata Maiella Ettore Troilo. Custode della memoria della Brigata, Nicola era stato tra gli animatori delle iniziative per la conservazione e la valorizzazione delle vicende della brigata partigiana abruzzese prendendo il testimone dal padre assieme al
fratello Carlo. La Brigata Maiella fu fondata nel dicembre del 1943 a Casoli ed è stata l'unica formazione partigiana nella storia della Resistenza a essere stata insignita della medaglia d'oro al valor militare. Seguì il fronte di guerra dall'Abruzzo a Bologna che contribuì a liberare il 21 aprile del 1945.

In una nota l'Anpi di Pescara fa sapere di «apprendere con grande tristezza la scomparsa di Nicola Troilo, figlio del comandante della Brigata Maiella Ettore Troilo a cui è intitolato il Comitato Provinciale dell'Anpi di Pescara. Nicola ci era stato sempre vicino e con lui se ne va un pezzo d'Italia, quella migliore, che ci ha consegnato un paese più libero e giusto. Non ti dimenticheremo mai compagno Nicola, ovunque tu sia, saluta per noi Ettore, tra i migliori abruzzesi di sempre». L'ultimo saluto a Nicola Troilo si terrà a casa Troilo a Torricella Peligna domani 24 agosto dalle ore 17,00.

© RIPRODUZIONE RISERVATA