Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Majella, tre escursionisti si perdono durante la notte: salvati dal Soccorso Alpino

Majella, tre escursionisti si perdono durante la notte: salvati dal Soccorso Alpino
1 Minuto di Lettura
Lunedì 20 Luglio 2020, 11:48 - Ultimo aggiornamento: 12:11
Tre escursionisti, in prossimità del rifugio Pischioli, sulla Majella, questa notte hanno perso il sentiero. Due uomini e una donna, tutti originari di Pescara ma residenti all'estero e in vacanza in Italia, erano partiti nella tarda mattinata proprio dal paese di Pennapiedimonte con l'intenzione di raggiungere il rifugio Pomilio. Durante l’escursione hanno però capito che avrebbero fatto tardi e hanno deciso quindi di tornare indietro, ma invece di imboccare il sentiero giusto ne hanno intrapreso uno ormai dismesso dall’Ente Parco e che si interrompe nella vegetazione. Accortisi quindi dell'errore ma privi comunque di riferimenti per orientarsi, hanno allertato i soccorsi.

Nella notte sono stati raggiunti dai tecnici del Soccorso Alpino e Speleologico, grazie anche alle coordinate che hanno condiviso dal proprio smartphone. Tutti e tre in buone condizioni di salute hanno affrontato il ritorno insieme ai soccorritori, percorrendo il sentiero che conduce dal rifugio Pischioli al paese di Pennapiedimonte.
© RIPRODUZIONE RISERVATA