L’Aquila, salva la vita ad un uomo: encomio per un militare del Nono Alpini

Mercoledì 10 Luglio 2019 di Daniela Rosone
L’AQUILA - Salvó la vita ad un uomo senza tirarsi indietro, per questo il Caporal maggiore Capo del Nono Reggimento Alpini Lorenzo Alba ha ricevuto un encomio solenne da parte del Generale di Corpo d’Armata Rosario Castellano, comandante delle forze operative Sud, in visita ai militari impegnati nell’operazione Strade Sicure. Il Militare del Nono Reggimento Alpini, lo scorso 2 luglio mentre era impegnato nell’operazione Strade Sicure nella metropolitana a Roma, aiutó un uomo colto da malore soccorendolo e salvandogli la vita praticando la rianimazione cardio polmonare, grazie al defibrillatore presente. Una circostanza che ha fatto emergere la preparazione professionale, la versatilità e il sangue freddo dell’Alpino che ha reso possibile il salvataggio di una vita umana.
L’Esercito Italiano conduce l’Operazione “Strade Sicure”, su territorio nazionale, ininterrottamente dal 4 agosto 2008. I militari in servizio nell’Operazione “Strade Sicure”, qualificati come Agenti di Pubblica Sicurezza, seguono uno speciale iter addestrativo, teorico-pratico, tale da garantire una pronta risposta operativa alle varie attivazioni e sempre adeguata alle circostanze”
  © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Sturni, Stefàno e Frongia: la corsa nel M5S che verrà

di Simone Canettieri

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma