Spaccia a giovanissmi mentre è agli arresti domiciliari, doppio arresto dei carabinieri

Martedì 27 Ottobre 2020
Carabinieri

Spaccia a giovanissmi viterbesi mentre dovrebbe essere ai domiciliari, arrestato. I carabinieri del Norm della Compagnia di Viterbo hanno arrestato in due distinte operazioni due ragazzi, già noti alle forze del'ordine, che cedevano droga ai giovani di Viterbo e provincia. In particolare in via Domenico Corvi i carabinieri hanno arrestato un italiano, che nonostante si trovasse ai domiciliari continuava a spacciare droga e per ben due volte era stato fermato.

I militari oltre ad arrestarlo hanno chiesto alla Procura di Viterbo di proporlo per l ‘aggravamento della misura custodiale al Tribunale, visto l'inefficacia di quella in corso. Il Tribunale, convenendo con le richieste, ha emesso la misura di arresto in carcere, eseguita dagli stessi carabinieri, per porre fine alle azioni di spaccio.

Il secondo è stato arrestato al termine di un prolungato servizio di osservazione in via del Paradosso, dove i carabinieri lo hanno fermato e avuta contezza che avesse con se la droga, lo hanno sottoposto a perquisizione. Il ragazzo è stato trovato con 7 dosi di cocaina per un peso di 6 grammi.

L'uomo, per altro uscito da poco più di un mese dal carcere per avere tentato in estate di effettuare due rapine a esercizi commerciali, è stato nuovamente trasferito nel carcere di Viterbo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA