MALTEMPO

Viterbo, a San Pietro l'osteria all'11° allagamento in pochi anni. I titolari: «Siamo esasperati»

Mercoledì 23 Settembre 2020
La figlia dei proprietari dell'osteria Salicicchia
Una bimba che stringe il suo peluche preferito, rannicchiata sul tavolo. L'esasperazione, ma anche la paura, dei proprietari dell'osteria Salicicchia in un'immagine. La pizzeria di Porta San Pietro a Viterbo ieri sera è finita allagata per l'ennesima volta. Da anni i titolari denunciato la situazione, chiedono al Comune di intervenire, ma ad ogni pioggia più abbondante si ripete lo stesso film.

«Per ogni allagamento che abbiamo avuto (e siamo a quota 11) ho un'immagine fotografata in mente. Quella dell'allagamento di stasera è questa. Ho fatto questa foto con le lacrime agli occhi. Mia figlia di 5 anni seduta sul suo tavolo da gioco che stringe il suo orsetto e guarda impaurita l'acqua che entra mentre noi facevamo tutto il possibile per bloccarla ed asciugarla. Non aggiungo altro... Non ci riesco", è lo sfogo affidato ai social dai ristoratori sotto l'immagine della figlia.

Centro storico nel degrado, il comitato San Pellegrino sfida il sindaco Arena: «Basta proclami»

L'acqua ieri intorno alle 23,30 era tanto alta da coprire l'insegna laterale lungo l'ingresso del locale e arrivare ai finestrini delle auto. E poco ha potuto anche la paratia messa a protezione all'ingresso del locale. Dall'osteria denunciano: «Hanno persino asfaltato i tombini». Ultimo aggiornamento: 10:40 © RIPRODUZIONE RISERVATA