Viterbese, va in scena il secondo tempo di mister Maurizi

Giovedì 8 Aprile 2021 di Paolo Graziotti
Maurizi durante l'allenamento

Ore 11 Agenore Maurizi è tornato a dirigere la Viterbese. Il nuovo tecnico gialloblù, sollevato dall'incarico lo scorso novembre dopo la sconfitta interna patita ad opera della Paganese e richiamato dopo l'esonero di Roberto Taurino arrivato lunedì scorso, dopo la battuta d'arresto maturata a Catania nell'anticipo pre pasquale di sabato, ha condotto ieri mattina il primo allenamento.

Maurizi si è presentato con il suo staff, formato dal suo vice Gabriele Baldassarri e dal nuovo collaboratore Alessandro Manni giocatore della Viterbese per due stagioni tra il 2007 e il 2009, che fino a qualche giorno fa guidava l'under 15 gialloblù. Maurizi ha diviso la squadra in tre gruppi ed ha cominciato ad osservare nuovamente i giocatori a disposizione.

Oggi la Viterbese effettuerà una doppia seduta di allenamento, dove Maurizi comincerà a farsi una prima idea sulla squadra da mandare in campo in occasione del posticipo serale di lunedì sera contro la Casertana. Tra i problemi da affrontare da parte del nuovo tecnico, c'è sicuramente quello legato alla retroguardia per due motivi. Durante la sua prima esperienza ad inizio campionato sulla panchina gialloblù, l'allenatore aveva sempre giocato con una retroguardia a tre, seppur i giocatori presenti in rosa dimostravano di non avere le caratteristiche giuste per poter giocare con questo schieramento.

La Viterbese ha fatto sicuramente meglio, quando con l'avvento di Taurino ha iniziato a giocare con la difesa a quattro e probabilmente questo schieramento è auspicato anche in questa seconda esperienza di Maurizi alla guida della formazione gialloblù. Il problema di adesso è che, a causa di vari infortuni, al momento l'unico difensore disponibile è Emmanuel Mbende. Ieri mattina si sono infatti allenati a parte, Vincenzo Camilleri, Federico Baschirotto e Toni Markic.

Per quello che riguarda Camilleri, le sue condizioni verranno valutate in questi giorni, ma alla fine il difensore potrebbe essere schierato lunedì sera contro la Casertana seppur non al top della condizione fisica. Più difficile sarà avere a disposizione Toni Markic, alle prese con una pubalgia, che gli ha fatto saltare le ultime partite. Ancora da valutare invece le condizioni di Federico Baschirotto, che al momento risulta senza ombra di dubbio l'uomo più in forma di tutto lo scacchiere gialloblu. Se ci sono problemi di disponibilità in difesa, le cose non vanno meglio a centrocampo dove continuerà l'assenza di Nicholas Bensaja che non si è allenato nemmeno ieri. Il centrale è Infatti alle prese con una distorsione alla caviglia, procuratasi un paio di settimane fa in allenamento.

La situazione va meglio in attacco dove ieri si è rivisto anche Edoardo Tassi. La giovane punta era arrivata dall'Ascoli lo scorso gennaio in occasione del mercato di riparazione, ma si era infortunato quasi subito. Quindi aveva potuto collezionare una sola presenza

Ultimo aggiornamento: 15:14 © RIPRODUZIONE RISERVATA