"Un intellettuale di borgata": un docu-film celebra i cento anni dalla nascita di Pier Paolo Pasolini

Pier Paolo Pasolini (1922 - 1975)
di CMP
2 Minuti di Lettura
Venerdì 30 Settembre 2022, 05:15

Pier Paolo Pasolini (1922-1975) ancora al centro di iniziative per celebrare i 100 anni dalla nascita. L’ultima in ordine di tempo è programmata a Tarquinia, al Teatro comunale “Rossella Falk”, sabato 1 ottobre, ore 17,30, con la presentazione del documentario del regista Enzo De Camillis da titolo “Un intellettuale in borgata”. Il poeta-scrittore-regista è interpretato da Leo Gullotta.

Sinossi: PPP ebbe in via di Donna Olimpia uno dei contatti fondamentali con le borgate romane vivendo a Monteverde (dal 1954 al 1963) prima in via Fonteiana e poi in via Giacinto Carini dove abitava l’amico e poeta Attilio Bertolucci. Monteverde rappresenta una tappa fondamentale per l’artista, dove scrisse opere come “Ragazzi di Vita”, i cui primi due capitoli sono ambientati nelle case popolari di Donna Olimpia.

“Raccontiamo P.P.P. – sottolinea il regista -  gli anni vissuti nel quartiere, i suoi pensieri, i primi anni della sua storia artistica, della sua attività intellettuale come poeta e come cineasta. Uno spaccato della sua vita umana e artistica con le contraddizioni culturali e sociali, in una società in evoluzione ma ancora radicata ad un mondo popolare non emancipato”.

Il docu-film che si avvale delle testimonianze di: Stefano Rodotà, Gianni Borgna, Otello Angeli, Maurizio Ponzi, Silvio Parrello, Umberto Mercatante, Antonio Del Guercio, Luciana Capitolo, Citto Maselli, Ugo Gregoretti, Nino Russo, Goffredo Bettini, Vincenzo Vita, Renato Parascandolo. Osvaldo Desideri, Pupi Avati.

Il documentario gode della sceneggiatura dettata dallo stesso regista; il montaggio è firmato da Amato Mastrogiovanni; la scenografia è di Angelica Lupi; la musica è composta da Alessandro Savino. Ingresso libero fino a esaurimento posti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA