Ronciglione, sabato "tutti in campo diversamente uguali”

Ronciglione, sabato "tutti in campo diversamente uguali”
di Ugo Baldi
3 Minuti di Lettura
Mercoledì 30 Novembre 2022, 17:59

In occasione della Giornata internazionale della disabilità del 3 dicembre Ronciglione celebra l'inclusione.

Sabato ricorre in tutto il mondo la Giornata Internazionale dei diritti delle persone con disabilità, istituita nel 1992 dall'Onu per promuoverne i valori e sancire l'impegno delle nazioni al superamento delle barriere fisiche, cognitive, sensoriali e culturali.

«Creare una comunità sensibile all'inclusione e dotata degli strumenti necessari all'abbattimento delle barriere è sempre stato un obiettivo primario, perseguito sin dal precedente mandato amministrativo – ha dichiarato il sindaco, Mario Mengoni -. Abbiamo lavorato per creare zone accessibili alle persone disabili come nel litorale del lago di Vico e nelle aree giochi del paese, ma è importante che l'inclusione sia perseguita non solo sul piano architettonico, ma in tutti i campi della vita comunitaria».

ll Comune di Ronciglione aderisce per questa ricorrenza abbracciandone gli scopi e organizzando la manifestazione "Tutti in campo diversamente uguali – Una normale giornata di abilità”, una giornata all'insegna dello sport, della condivisione e del confronto, con la collaborazione delle associazioni e degli enti del territorio. Alle ore 11.30, presso lo stadio comunale “Valerio Ginnasi", scenderanno in campo la Nazionale Italiana Attori e la Ronciglione All Together, in una partita di beneficenza che si fa portavoce dei valori dell'inclusione attraverso lo sport.

«Da sempre lo sport rappresenta un potente veicolo di inclusione – ha commentato il consigliere delegato allo sport, Fernando De Angelis – e oggi vogliamo che a vincere non siano i limiti, bensì le diverse abilità di ognuno. Ringrazio la Nazionale Italiana Attori per aver subito accolto il nostro appello, condividendo insieme a noi gli scopi di questa giornata».

Alla partita di beneficenza seguirà, alle ore 16 presso gli impianti sportivi “Andrea Mascarucci”, un importante momento di confronto sul tema della disabilità, con l'intervento di numerose associazioni, enti del terzo settore, servizi sanitari e volontari.

«Questa giornata vuole lanciare un messaggio fondamentale – ha affermato l'Assessora ai Servizi Sociali, Manuela Giorgetti: sfatare ogni tabù sulla disabilità e far sentire le persone diversamente abili, così come le loro famiglie, in un contesto sociale in grado di includere e di abbattere le barriere, facendo leva su ciò che ci unisce e non su quello che ci divide. La conferenza porterà le testimonianze di chi ogni giorno si confronta con la disabilità, mettendo in campo gli strumenti per superare l'esclusione in ogni ambito della vita. Ringrazio di cuore tutti coloro che interverranno e coloro che hanno contribuito alla realizzazione di questa giornata, fortemente voluta dalla nostra amministrazione comunale. Un ringraziamento particolare all'assistente sociale del Comune di Ronciglione Valentina Castellani e all'ufficio affari generali, nella persona di Maria Vittoria Sodini, per l'impegno e la preziosa collaborazione».

La giornata vedrà la partecipazione dell'Ens (Ente Nazionale Sordi) di Viterbo con la presenza di un interprete in lingua dei segni.

© RIPRODUZIONE RISERVATA