Canino, razzia di computer a scuola durante le vacanze

Canino, razzia di computer a scuola durante le vacanze
2 Minuti di Lettura
Domenica 6 Gennaio 2019, 10:32 - Ultimo aggiornamento: 7 Gennaio, 15:24

Entrano nella scuola e rubano oltre 20 computer dall'aula multimediale. È accaduto a Canino nell'istituto comprensivo Paolo III di via Vulci. La scoperta è stata effettuata ieri mattina dal personale scolastico, arrivato a scuola per verificare lo stato dei luoghi prima della riapertura di lunedì. Non si sa esattamente, quindi, quando sia stato messo a segno il furto considerato che le vacanze sono iniziate lo scorso 21 dicembre. Immediata la chiamata al 112: sul posto sono arrivati subito i carabinieri della locale stazione e del nucleo operativo della compagnia di Tuscania. I militari dell'Arma hanno effettuato un accurato sopralluogo alla ricerca di eventuali tracce lasciate dai ladri che, come detto, sono riusciti a trafugare i portatili utilizzati per l'attività di informatica, per approfondimenti su Internet, per una didattica moderna e al passo coi tempi che caratterizza l'offerta formativa del prestigioso istituto scolastico. Il bottino, da una prima stima, si aggira intorno ai 6000 euro. Si tratta davvero di un furto odioso soprattutto perché a rimetterci saranno esclusivamente i ragazzi che da lunedì dovranno fare a meno dei preziosi computer. Sono state avviate le indagini e i carabinieri non escludono nessuna ipotesi. «Siamo davvero indignati e senza parole - commentano alcuni genitori che hanno appreso la notizia - rubare i computer da una scuola è come sottrarre una parte del futuro di ogni bambino che deve fare a meno di un prezioso supporto: è davvero incredibile».
Gli inquirenti stanno anche visionando i video registrati dalle telecamere di sorveglianza poste nella zona che potrebbero aver ripreso il passaggio dei ladri che certamente erano informati della presenza dei computer all'interno della scuola e hanno agito quindi a colpo sicuro.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA