Il Panathlon premia i campioni della Tuscia

Sabato 22 Dicembre 2018
A fine anno si tracciano in ogni società i risultati dell’annata che sta per concludersi. Nella serata degli Auguri del Panathlon club di Viterbo alla presenza del vescovo Lino Fumagalli, del sindaco Giovanni Arena,  sono stati consegnati i tradizionali riconoscimenti agli atleti della Tuscia che quest’anno hanno raggiunto livelli mondiali.
Come “Atleta dell’anno 2018” è stata premiata la doppia campione del mondo di pattinaggio a rotelle Ludovica Delfino. Ad essa è stato consegnato il Leone dorato. Il Panathlon non dimentica però chi sta dietro gli atleti e cioè i dirigenti. Il riconoscimento “Dirigente dell’anno 2018” è andato al simpatico medico viterbese Reza Hafez Taghva per il Karatè. Chiara Vincenzi, promessa della ginnastica nazionale, ha ricevuto il premio dalle mani del presidente del Panathlon junior di Viterbo Umberto Battistin. Il Panathlon ha per mission il fair play sportivo, quindi non poteva mancare un riconoscimento all’arbitro Claudio Petrella ed al socio Panathlon di Viterbo Umberto Carbonari componente del comitato nazionale Aia. che ha raggiunto quest’anno 50 anni di appartenenza nell’ associazione. Ultimo aggiornamento: 25 Dicembre, 15:13 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

«Mi metti il codice?». Quel sottile piacere di bloccare tutte le app

di Raffaella Troili