Nicole Kidman lancia Il Cardellino: «Poche parole, molto calore»

EMBED
L’adattamento cinematografico del Il Cardellino, il romanzo della scrittrice Donna Tart (vincitrice del premio Pulitzer nel 2014), arriva in Italia distribuito da Warner Bros. Home Entertainment in esclusiva digitale per l’acquisto e il noleggio dal 6 dicembre su tutte le  piattaforme: Apple TV App, iTunes, Google Play, Youtube, Infinity, Sky Primafila, Chili, Rakuten TV, TIMvision, Playstation Store e Microsoft Film&TV.

Nel cast anche Nicole Kidman, che interpreta la Sig.ra Barbour, madre adottiva del protagonista Theo (interpretato da Ansel Elgort). In seguito allo scoppio di una bomba al Metropolitan Museum of Art di New York a 13 anni Theo perde sua madre, una tragedia che cambia il corso della sua vita. Per superare le difficoltà si aggrappa a un tangibile oggetto di speranza, il quadro de “Il Cardellino”, che gli ricorda proprio quel tragico giorno. 

Un ruolo centrale quello della Kidman, seppur di poche parole, come racconta nell’intervista: «Trovo molto affascinante i personaggi di poche parole e adoro interpretare piccoli ruoli. C’è qualcosa di speciale in queste interpretazioni, sono capaci di dare colore, di condire il film come se fossero sale e pepe. Dare fugacemente idee e suggerimenti e poi andare via, colpendo dritto al cuore lo spettatore».

Non aveva letto il romanzo prima di entrare a far parte del cast, ciò che l’ha spinta ad accettare il ruolo è stata l’ammirazione che nutre per il regista, John Crowley: « Adoro il lavoro di John. Ho visto il suo film precedente, Brooklyn, e volevo fortemente lavorare con lui. In realtà lo conoscevo già, perché anni fa a Londra un mio amico mi parlò del suo lavoro,  e da lì non ho smesso di seguirlo».

Nel cast del film anche Sarah Paulson (Glass, American Horror Story), Aneurin Barnard (Dunkirk) e Finn Wolfhard (Stranger Things, IT)

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Roma, mille guai e un miracolo: per Natale i turisti in aumento

di Mauro Evangelisti