Maxi multa per Katy Perry, è accusata di plagio per la canzone «Dark Horse»

EMBED
Una multa di 2,8 milioni di dollari per il plagio della canzone "Dark Horse". Questo quando dovrà sborsare la star americana Katy Perry al rapper Marcus Gray per aver copiato la sua "Joyful Noise", brano scritto nel 2009. La sanzione è arrivata dopo che negli scorsi giorni il tribunale di Los Angeles ha riconosciuto che la canzone di Perry, singolo più venduto del 2014, capace di generare introiti per 40 milioni di dollari, era troppo simile al pezzo di Gray che aveva addirittura chiesto 20 milioni di risarcimento. In realtà dei quasi tre milioni Katy sborserà di tasca propria ben poco, solo 500 mila dollari. Il grosso sarà a carico della casa discografica Capitol Records, il resto sarà pagato dagli autori.

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Vacanze con i figli: ostaggi della trap in auto e pure delle dritte degli youtuber

di Raffaella Troili