Ennio Morricone: «Volevo fare il medico ma mio padre...»

EMBED
Due Premi Oscar (alla carriera nel 2007 e per le musiche del film di Quentin Tarantino «The Hateful Eight» nel 2016); tre Grammy Awards; tre Golden Globes; sei Bafta; dieci David di Donatello; undici Nastri d'argento; due European Film Awards; un Leone d'Oro alla carriera; un Polar Music Prize: sono alcuni degli oltre cento riconoscimenti che hanno segnato la straordinaria attività musicale di Ennio Morricone. Agli Oscar ha ricevuto anche cinque nomination per la miglior colonna sonora: nel 1979 per «I giorni del cielo», nel 1987 per «Mission»; nel 1988 per «The Untouchables - Gli intoccabili»; nel 1992 per «Bugsy»; nel 2001 per «Malèna». Altre cinque nomination ricevute per i Golden Globes: nel 1985 per «C'era una volta in America»; nel 1988 per «The Untouchables - Gli intoccabili»; nel 1990 per «Vittime di guerra»; nel 1992 per «Bugsy»; nel 2001 per «Malèna». Ha conquistato i Golden Globes per la miglior colonna sonora: nel 1987 per «Mission»; nel 2000 per «La leggenda del pianista sull'oceano»; nel 2016 per «The Hateful Eight». La carriera del maestro Morricone è contrassegnata da prestigiosi riconoscimenti in Italia e all'estero. Il lunghissimo elenco contempla il Pardo d'onore del Festival internazionale del film di Locarno (1989); il Prix Fondation Sacem del XLIII Festival di Cannes per «Nuovo Cinema Paradiso» (1990); la Grolla d'Oro alla carriera (1992); l'Efebo d'argento per «Jona che visse nella balena» (1993): il Golden Soundtrack dell'Ascao di Los Angeles (1994); il Leone d'oro alla carriera alla 52esima Mostra del Cinema di Venezia nel 1995; il Premio Sergio Leone alla carriera (2003). Nel 2008 è stato insignito dell'Orden al Mérito Artístico y Cultural Pablo Neruda; nel 2009 del Premio America della Fondazione Italia Usa; nel 2010 del Polar Music Prize a Stoccolma; nel 2013 del Premio Ignazio Silone per la cultura. Ha ricevuto inoltre numerose lauree honoris causa, tra cui quelle dell'Università di Cagliari, dell'Università di Roma Tor Vergata, dell'Università Statale di Milano. Numerose anche le cittadinanze onorarie ricevute dai comuni italiani, tra i quali Cervara, L'Aquila, Catanzaro, Bagheria, Caserta. L'ultimo riconoscimento è del mese scorso: il 5 giugno in Spagna gli è stato conferito il prestigioso Premio Principessa delle Asturie 2020 per le arti.

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Roma deserta, i controlli e la storia di Marta abbandonata in strada dai vigili (come in una favola)

di Pietro Piovani