Domenica In, Iva Zanicchi chiede scusa alla comunità cinese

EMBED
Iva Zanicchi è stata intervistata a Domenica In e ha ironizzato (forse eccedendo) sul Coronavirus: «Dopo il mio viaggio ho sentito delle urla tremende. Una signora cinese scesa dal treno è stata fermata dagli inservienti. Non c'entrava niente poverina, ma ormai c'è la psicosi. Io quando vedo un cinese, sorrido e me la do a gambe». E ancora. La Zanicchi ha proseguito sul tema: «Non viaggio con la mascherina per ora e comunque non c'è da ridere perché il pericolo c'è. Lavatevi le mani e non soltanto le mani». Poi le scuse

www.raiplay.it

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Zero pubblico, il Bioparco pensa ai fondi

di Marco Pasqua