"celles qui restent" al Biografilm Festival

EMBED
Dopo la partecipazione in concorso a Visions du Rèel a Nyon, arriva in anteprima italiana il 9 giugno al Biografilm Festival di Bologna Celles qui restent di Ester Sparatore, prossimamente in uscita anche in sala presentato da Kino produzioni. Celles qui restent racconta la storia di Om El Khir Ouirtatani, una donna tunisina che insieme ad altre connazionali conduce dal 2012 una battaglia per scoprire la verità su tutti quei mariti, figli e fratelli scomparsi nel tentativo di raggiungere l’Europa. Attraverso la sua storia, la regista mette in luce il dramma che accomuna le “donne-fotografia” – così sono state chiamate, per i ritratti che impugnano – che periodicamente continuano a riunirsi davanti ai palazzi del potere e alle ambasciate per gridare la propria rabbia e il proprio dolore, rivendicando il diritto di conoscere che ne è stato di loro. Le loro azioni di protesta hanno condotto il governo tunisino ad aprire una commissione d’inchiesta che riguarda cinque barche partite da Tunisi per raggiungere l’Italia tra il 2010 e il 2012: a bordo un totale di 500 uomini di cui non si è più saputo nulla. Nabil, il marito di Om El Khir, era tra loro, partito il 29 marzo 2011, quando lei era incinta del loro terzo figlio. Ben lontana dall’essere annientata, Om El Khir ricostruisce la sua vita. Il film racconta la sua lotta e il suo percorso.


LE VOCI DEL MESSAGGERO

I lucchetti di Ponte Milvio si aprono con le chiavi di Villa Pamphili

di Pietro Piovani