L'interrogazione ad Andrea Delogu: Io, la mia dislessia e un libro che può essere d'aiuto

EMBED
Andrea Delogu presenta al Messaggero il suo libro biografico sul rapporto con la dislessia. Alla lavagna spiega il suo rapporto col disturbo di lettura e legato ai numeri con esempi pratici. "Dove finiscono le parole è un libro scritto con i caratteri tipografico ideali per facilitare la lettura per i dislessico come me. Un fenomeno che tocca 250 mila ragazzi nelle.scuole italiane. Io devo tutto ad una prof di matematica: vedeva che capivo le regole e sbagliavo le espressioni. Ma io confondevo un numero con l'altro". Andrea è acclamatissima in tv e radio, si prepara dopo il secondo libro al debutto in teatro col marito Francesco Montanari, il popolare Libanese di Romanzo Criminale e ottimo attore di teatro. "Mi vuole in scena con lui per farmi capire perché ama così tanto il palco e perché ci sacrifica così tanto tempo". Delogu racconta l'infanzia da bimba di San Patrignano, il rapporto con i genitori e di come sia diventata in tv la "maestrina" di Arbore e Frassica. "Non mi sarebbe dispiaciuto essere anche una delle.Coccodè di Indietro Tutta", scherza. Sceglie Fantasia come film della vita e il Giappone sul mappamondo. "Dopo anni di matrimonio, finalmente facciamo il viaggio di nozze: porto Francesco in Giappone". 
Intervista di Alvaro Moretti


LE VOCI DEL MESSAGGERO

La generazione che snobba i motorini e pure i bolidi

di Raffaella Troili