Seconda ondata in autunno: «Il Covid resterà tra noi»

video
EMBED
«Se il virus tornerà in autunno? Ci auguriamo proprio di no». Sollecitati ogni giorno sui possibili scenari futuri come dei novelli aruspici, anche agli esperti più navigati capita che alla fine si lascino andare alla speranza. Ma dura poco. Perché la questione di una seconda ondata del Sars-cov 2 è seria e gli scienziati di tutto il mondo lo sanno bene. «Questo virus resterà con noi molto tempo - ha avvertito il direttore generale dell'Organizzazione mondiale della sanità, Tedros Adhanom Ghebreyesus - Le prime evidenze che abbiamo indicano che la maggior pare della popolazione del mondo rimane suscettibile. Ciò significa che le epidemie possono facilmente riaccendersi».