Intascava i soldi del comune, arrestato avvocato a Taormina

EMBED
E' accusato di essersi intascato i soldi recuperati da chi non pagava l'acqua, arrestato a Taormina un avvocato incaricato dal comune di recuperare i crediti accumulati nei confronti dei cittadini morosi. Il 60enne Francesco La Face avrebbe versato sui suoi conti circa 800mila euro. Ecco le intercettazioni finite nelle indagini della Guardia di Finanza.

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Roma, mille guai e un miracolo: per Natale i turisti in aumento

di Mauro Evangelisti