Mendicante picchia il cane. «Se sta male impietosisce di più i passanti». Video choc a Venezia

EMBED
VENEZIA - È stato percosso e maltrattato per diversi giorni da un uomo, un mendicante bulgaro, che lo teneva accanto a sé per mendicare e impietosire i passanti nel sestiere di Castello, ma questa volta la storia di un cane meticcio, finito chissà come a Venezia, ha avuto un lieto fine. Grazie alle segnalazioni dei cittadini e all'intervento del Nucleo Pronto impiego della polizia locale di Venezia l'animale è stato restituito questa mattina 26 agosto - giornata mondiale del cane - al legittimo proprietario, residente a Como. Durante la settimana scorsa alcuni residenti del Sestiere avevano notato un uomo, senza fissa dimora, che maltrattava l'animale senza alcun motivo.

Perugia, mendicante fa sventare una rapina in strada

Hanno documentato le percosse con un video e allertato la Polizia locale che l'altro ieri ha intercettato il mendicante, accertando attraverso la lettura del microchip, che il cane apparteneva ad altri. Il cane è stato quindi affidato agli operatori dell'Asl che hanno riscontrato un'ecchimosi sull'occhio destro e due aree di alopecia e proprio questa mattina è stato riconsegnato al suo proprietario. Il mendicante, un cittadino bulgaro di 38 anni, è stato invece denunciato all'Autorità Giudiziaria per il reato di maltrattamenti su animale.

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Autobus a Roma, le trovate degli utenti per sopravvivere ai disagi

di Pietro Piovani