Foligno festeggia i "primi piatti" d'Italia: porte aperte ai villaggi del gusto con un omaggio alle donne della cucina

Venerdì 28 Settembre 2018 di Laura Larcan
Paste e gnocchi, zuppe e manicaretti gluten free, polente e erbette selvatiche, ce n'è per tutti i gusti per soddisfare i "cultori dell'alimentazione". L'importante è essere "primi". Entra nel vivo a Foligno, infatti, l'attesa kermesse I Primi d’Italia, festival nazionale dei Primi Piatti, che invade, in senso gastronomico, strade e piazze della bella cittadina umbra fino al 30 settembre. Il programma, con prodotti e tradizioni da tutta Italia, è ricco e "goloso" tra spettacoli, ottimo cibo, cultura, arte e intrattenimento per grandi e piccoli. 

La manifestazione arriva alla ventesima edizione, con una dedica speciale alle donne e la partecipazione di personalità del mondo dello spettacolo, della musica e, naturalmente, dell’arte culinaria. Tre le chef stellate presenti agli appuntamenti di A Tavola con le Stelle, sfilano Cristina Bowerman della Glass Hostaria di Roma (28 settembre) e Silvia Baracchi del Relais Il Falconiere di Cortona (29 settembre).

La manifestazione veste così a festa l’intero centro storico, promuovendo a tutto tondo la cultura del primo piatto in tavola e proponendo 13 Villaggi del Gusto, ognuno con il proprio tema. Tra questi anche un nuovo villaggio internazionale, quello dedicato alla Spagna con la paella originale, i prodotti tipici e insieme l’irresistibile ritmo delle ballerine di flamenco.

Ad accompagnare le donne de I Primi d’Italia, tornano pasta, riso, zuppe, gnocchi, polenta oltre ai prodotti agroalimentari indispensabili per la creazione di un gustoso primo, anche gluten free, biologico e vegano. Curiosando nei Villaggi del Gusto, i visitatori troveranno qui l’eccellenza dei primi piatti: cous cous, gluten free, polenta, primi di mare, primi alle erbette selvatiche, amatriciana, gnocchi, paella, tartufo, riso e tortello mantovano, tipicità locali, pasta fresca e ripiena, tipicità toscane, vini, olio umbro.


«Il centro storico di Foligno – dichiara Aldo Amoni, presidente di Epta Confcommercio Umbria - celebra il Primo Piatto in tutte le sue forme e varietà. Tutte le donne con cui stiamo collaborando ci stanno dimostrando passione e disponibilità, per questo siamo ancora più sicuri di aver ideato una splendida edizione. E per renderla ancora più indimenticabile abbiamo pensato di realizzare una sfida tra tutte le donne che vorranno iscriversi al nostro Sfoglia’s got talent. Una vera e propria gara per stabilire chi è la regina della sfoglia». Ampio spazio verrà poi dato alla solidarietà, con due appuntamenti dedicati all’importante associazione internazionale Soroptimist: con una cena (26 settembre) e uno spettacolo di beneficienza (Jesus Christ Superstar, 28 settembre) i cui proventi andranno a favore del’importante lavoro svolto dalle volontarie. © RIPRODUZIONE RISERVATA