PAPA FRANCESCO

Vaticano conteggia il pagamento Imu al Comune di Rome, nel 2019 versati 9 milioni di euro

Venerdì 28 Febbraio 2020
3

Nel 2019 l'Amministrazione del patrimonio della Santa Sede (Apsa) ha versato 5.750.000 euro di Imu e 354.000 euro di Tasi. Il denato è andato per oltre il 90% al Comune di Roma, dove gli immobili si trovano. A queste somme si devono aggiungere 3.200.000 euro di Ires, «e si arriva a un totale di oltre 9.300.000 euro». I conti li fa il presidente dell'Apsa, monsignor Nunzio Galantino, per chiarire che le tasse vengono pagate. Nel numero del mensile Vita pastorale aggiunge: «Non è proprio una bazzecola, tenuto conto che queste somme si riferiscono soltanto alla parte di beni amministrati dall'Apsa. A questo gettito va aggiunto quanto, con gli stessi criteri, pagano la Congregazione per l'evangelizzazione dei popoli, il Vicariato di Roma, la Cei, gli Ordini e le Congregazioni religiose». 

© RIPRODUZIONE RISERVATA