PAPA FRANCESCO

Papa Francesco: «recitate rosari contro i femminicidi»(ma il Vaticano dice no alla Convenzione di Istanbul)

Lunedì 1 Febbraio 2021
1
Papa Francesco: «recitate rosari contro i femminicidi»(ma il Vaticano dice no alla Convenzione di Istanbul)

Città del Vaticano - Papa Francesco invita i fedeli a recitare rosari contro le violenze sulle donne ma, ancora una volta, evita di menzionare che la Santa Sede non vuole firmare il Trattato internazionale di Istanbul, considerato la magna charta per combattere alla radice il fenomeno dei femminicidi, degli abusi di potere, delle violenze domestiche.

La Convenzione del Consiglio d'Europa (aperta sia agli stati membri che a quelli che non sono membri) da 10 anni esatti costituisce il primo strumento giuridicamente vincolante per creare un quadro giuridico completo teso a proteggere le donne contro qualsiasi forma di violenza. La Convenzione ha anche istituito un meccanismo di controllo specifico (GREVIO) al fine di garantire l'effettiva attuazione delle sue disposizioni.

Nel filmato che è stato diffuso dal Vaticano il Papa, per tutto il mese di febbraio, invita i cattolici a pregare. Le violenze, dice, sono «una vigliaccheria e un degrado per tutta l'umanità».

«E' impressionante il numero di donne colpite, offese, violate. Preghiamo per le donne vittime di violenza, perché vengano protette dalla società e perché le loro sofferenze siano prese in considerazione e ascoltate da tutti».

«Le testimonianze delle vittime che hanno il coraggio di rompere il silenzio sono un grido di richiesta di aiuto che non possiamo ignorare. Non possiamo guardare dall'altra parte».

Ultimo aggiornamento: 19:20 © RIPRODUZIONE RISERVATA
Potrebbe interessarti anche
caricamento