UniStranieri paralizzata: si dimette anche la prorettrice Gambini

Venerdì 15 Gennaio 2021 di Federico Fabrizi
Palazzo Gallenga sede dell'Università per Stranieri di Perugia

PERUGIA - Unistranieri paralizzata. Anche la prorettrice Daniella Gambini ha rassegnato le dimissioni. La decisione, comunicata con una mail al personale dell'Ateneo nel primo pomeriggio, fa seguito ad altre dimissioni, quelle di uno dei membri del consiglio di amministrazione della Gallenga, la professoressa Filomena Laterza, rappresentante dei docenti di lingua e cultura italiana. Il consiglio stava navigando in queste settimane - dopo l'inchiesta per l'esame di Italiano del calciatore Luis Suarez - già senza un altro membro, il rappresentante dei professori ordinari. «Prendendo atto della radicale impossibilità di proseguire nei compiti e nelle funzioni che sin qui espletato, ho rassegnato le mie dimissioni da prorettrice al ministro Gaetano Manfredi – ha scritto la Gambini ai professori – e ho rimesso a lui ogni determinazione in merito alla guida dell’ateneo».

Ora l'Università per Stranieri di Perugia si trova senza rettore, perché Giuliana Grego Bolli si è dimessa, senza direttore generale, perché Simone Olivieri non è stato sostituito, da oggi senza prorettore, perché Daniella Gambini ha lasciato e anche senza un consiglio di amministrazione in grado di prendere decisioni perché non c'è il numero di componenti minimo.

Ultimo aggiornamento: 17:01 © RIPRODUZIONE RISERVATA