Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Foligno, obiettivo pedoni e ciclisti: il Comune punta a realizzare 30 chilometri di piste ciclopedonali

Foligno, obiettivo pedoni e ciclisti: il Comune punta a realizzare 30 chilometri di piste ciclopedonali
di Giovanni Camirri
2 Minuti di Lettura
Domenica 10 Febbraio 2019, 15:12
FOLIGNO - Ottocento metri di estensione, un anno di lavori per un impegno di spesa di 650mila euro. E’ ufficialmente aperto da ieri il nuovo tratto di pista ciclopedonale che unisce l’area di parcheggio auto, camper e bus del Plateatico con l’area di via dei Mille e la zona di Ponte San Magno. Il varo è stato effettuato dal sindaco Nando Mismetti con gli assessori Elia Sigismondi, Graziano Angeli (presente anche l’assessore maura Frqnquillo) di alcuni tecnici comunali, dlela ditta esecutrice dei lavori e dei rappresentanti di Fiab, Atletica Winner e Uc Foligno. La nuova pista ciclopedonale fa partedi un pacchetto di interventi analoghi che interesseranno il collegamento dall’area di Ponte San Magno a Corvia e la nuova maxi pista pedonale (5 chilometri) che dall’area di Sterpete si congiungerà con la ciclovia Assisi-Spoleto. Il tutto, una volta giunto a completamento doterà Foligno di un sistema di piste ciclopedonali, tra uova e già esisienti per complessivi 30chilometri. “Questo – ha detto l’assessore Sigismondi – è il secondo intervento che andiamo a realizzare con le previsioni del Piano Città. Il primo è la “terrazza sul Topino” che collega l’area degli impianti sportivi Santo Pietro con il Plateatico. Il tutto nel contesto di un più vasto piano di mobilità sostenibile che andrà ad incidere sul futuro della città che proprio in questa zona, l’area di Ponte San Magno, vedrà la realizzazione di una rotatoria che andrà a risolvere i problemi di traffico della zona e la nascita del nuovo polo scolastico nell’area – conclude – dell’ex Foro Boario con la nuova Scuola Santa Caterina. I dettagli del sistema di nuovo piste ciclopedonali sono state illustrati dall’assessore angeli. “questi interventi – ha detto l’amministratore – guardano non solo ad un diverso sistema di mobilità ma anche all’innalzamento di livelli di sicurezza. Chi porta figli e nipoti a scuola potrà farlo anche a piedi o in bicicletta e attraverso questa nuova possibilità di collegamento tra Plateatico-via dei Mille-zona Ponte San Magno, lo farà di fatto senza incontrare auto e mezzi a motore. Il che – conclude – spiega come questa città sia sempre più vivibile”. “Foligno – ha detto il sindaco Mismetti – è sempre più una città di qualità e di grande vivibilità. Con il completamento di questi interventi arriveremo ad un sistema di piste ciclo pedonali che si articolerà per 30 chilometri. Credo che non molte altre città possano vantare questi numeri sia in chiave di fruibilità urbana che di collegamento con le realtà ciclabili, come le ciclovie, sempre più apprezzate – chiosa il primo cittadino -da chi vive il territorio in maniera slow”. 
© RIPRODUZIONE RISERVATA