Bimba di tre anni trovata morta a Foligno nella piscina di un agriturismo

Martedì 12 Maggio 2020 di Giovanni Camirri
La zona dove si sono perse le tracce della bambina

La bambina di 3 anni scomparsa è stata trovata morta. É annegata in una piscina di una villa, un tempo pare adibita ad agriturismo. La piccola è stata trovata morta oggi pomeriggio non lontano dalla sua abitazione, nella montagna folignate. Secondo le prime informazioni potrebbe essersi trattato di un incidente. Sembra che la bambina fosse uscita da casa nel primo pomeriggio per portare a spasso dei cani. Sono subito scattate le ricerche alle quali hanno preso parte carabinieri, polizia e vigili del fuoco anche con i cani molecolari. Quando è stata trovata la piccola, i soccorritori hanno provato anche a rianimarla, ma invano.

LE PRIME IPOTESI
La bambina è  stata individuata dall'elicottero dei carabinieri all'interno della piscina di un ex agriturismo. Al momento tutto ruota intorno ad un tragico incidente. La bimba, tra 3 e 4 anni d'età,  intorno alle 13.30 sarebbe uscita insieme ai suoi amati cani, due dei quali labrador. Poi è  arrivata vicino alla piscina, dove è caduta senza possibilità  di salvarsi. Non è  ancora chiaro se la bimba sia scivolata e i cani abbiano tentato di salvarla  o se abbia seguito i due cani che comunque non  l'hanno mai abbandonata. L'elicottero l'ha individuata e ha notato pure i cani, rimasti a vegliarla.. Sono stati i carabinieri, coordinati dal comandante della compagnia di Foligno Alessandro Pericoli Ridolfini,  a prestare i primi  soccorsi e poi è  arrivato anche il 118. Per la piccola non c'è  stato nulla da fare. La zona è  stata delimitata: è  atteso l'arrivo del medico legale.
L'INCHIESTA
Sull'accaduto, come avviene in questi casi, verrà aperta un'inchiesta dalla Procura di Spoleto. Il magistrato di turno ieri, dottoressa Elisa Iacone, è rimasta sempre in contatto con i carabinieri durante le ricerche. Il feretro della piccolina verrà trasferito ora a Perugia. E proprio qui, nell'Istituto di Medicina legale, verrà effettuata l'autopsia nei prossimi giorni.  

La vicendaPoggiarello, piccolo gruppo di case non lontano da Capodacqua di Foligno, è sotto choc. Nel primo pomeriggio di martedì si erano perse le tracce di una bambina di tre anni. La piccola, secondo una prima ricostruzione, stava giocando con  i cani di proprietà della famiglia quando è scomparsa. Uno dei tre cani è tornato a casa da solo.
Le ricerche sono coordinate dai carabinieri della Compagnia di Foligno  guidati sul posto dal comandante della compagnia di Foligno, maggiore Alessandro Pericoli Ridolfini e dal tenente Alberto Bazzurri. Sul posto anche polizia e vigili del fuoco. La zona è sorvolata da un elicotteroo dei pompieri che si è alzato in volo da Arezzo.

Bimba rapita nel giardino di casa, trovata morta pochi giorni dopo. «Il vicino l'ha strangolata»

Bimba di 3 anni si ribella all'uomo che tenta di rapirla al mercatino e riesce a fuggire

Sul posto ci sono carabinieri, guardia di finanza, polizia, vigili del fuoco e volontari. Si cerca nelle campagne, ma anche in alcuni casolari della zona. 
 

Ultimo aggiornamento: 19:45 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Roma deserta, i controlli e la storia di Marta abbandonata in strada dai vigili (come in una favola)

di Pietro Piovani