Massimo Cannoletta: «La gente per strada non mi riconosce perché... indosso la mascherina»

Massimo Cannoletta: «La gente per strada non mi riconosce perché... indosso la mascherina»
2 Minuti di Lettura

Massimo Cannoletta, il pluricampione de L'Eredità, è stato ospite de La Vita in Diretta. Divulgatore di storia e cultura, vincitore di oltre 280.000 euro al quiz - condotto da Flavio Insinna su Rai Uno - e protagonista dell'edizione per quasi due mesi, Massimo Cannoletta è il concorrente dei record. Simpatico, umile e brillante, il leccese ha affascinato i telespettatori e il web con la sua preparazione impressionante. Oggi, il «Google vivente» - come lo ha ribattezzato Insinna - è stato ospite del noto talk show di Rai Uno condotto da Alberto Matano.

Massimo Cannoletta, com'è Flavio Insinna dietro le telecamere: la rivelazione del campione de L'Eredità

La puntata

In studio non era presente solo Cannoletta, ma anche Selvaggia Lucarelli insieme ad altri, mentre il presidente dell'Associazione Gimbe Nino Cartabellotta era in collegamento streaming. Covid, vaccini, ma anche economia e attualità: questi i temi della puntata di oggi, a cui è stata aggiunta anche la partecipazione di Massimo Cannoletta. Che ne ha approfittato per parlare del suo rammarico verso le tante persone che non possono lavorare a causa della pandemia. Poi ha parlato anche del suo rapporto con i social, che da quando è diventato una vera star de L'Eredità gli hanno dimostrato «tanto calore». Ma - con grande stupore - il conduttore Alberto Matano ha poi scoperto che per strada nessuno ferma Cannoletta, come avrebbe scommesso chiunque, ma solo perché in tempo di coronavirus «la mascherina mi copre il naso».

Lunedì 4 Gennaio 2021, 19:39 - Ultimo aggiornamento: 6 Gennaio, 04:05
© RIPRODUZIONE RISERVATA