Fiorello e Gualtieri a Viva Rai 2, la gag sul termovalorizzatore con il finto Conte. Poi il sindaco suona i Maneskin

Lo showman ha ironizzato sul fatto che lo studio all'aperto della trasmissione è stato posto a coprire alcune buche, «così fino a giugno non le vede nessuno»

Fiorello e Gualtieri a Viva Rai 2, la gag sul termovalorizzatore con il finto Conte. Poi il sindaco suona i Maneskin
3 Minuti di Lettura
Martedì 6 Dicembre 2022, 08:02 - Ultimo aggiornamento: 17:15

«Il termovalorizzatore entro il 2026? Sarà fatto, è una vergogna, Roma aveva la discarica più grande d'Europa, poi è stata giustamente chiusa e non s'è fatto più niente. Quindi noi prendiamo i rifiuti e li mandiamo nelle discariche, nei termovalorizzatori, in provincia...». Lo ha detto il sindaco di Roma Roberto Gualtieri, intervenendo a Viva Rai 2 con Fiorello che si è anche esibito con la sua chitarra suonando il brano Beggin’ dei Maneskin.

Fiorello e Gualtieri, la gag con il finto Conte

«E quelli che non lo vogliono?» gli è stato chiesto dai conduttori usando una 'maschera' di Giuseppe Conte. «Chi non la vuole - la risposta del sindaco - capirà che è la scelta migliore. Ci stanno in tutte le città e capitali d'Europa ed è una cosa saggia. Come funzionano? I rifiuti ci vanno dentro ed esce energia elettrica o riscaldamento».

 

Le buche e  'Oh mia bela madunina' 

Fiorello ha ironizzato sul fatto che lo studio all'aperto della trasmissione è stato posto a coprire alcune buche, «così fino a giugno non le vede nessuno». «Avete fatto la 'romanella' - ha commentato il sindaco - cioè quello che non si dovrebbe fare e noi non facciamo più. Prima si metteva una toppa, noi ora andiamo a 10 cm in profondità». Gualtieri è stato poi invitato a fare un omaggio a Milano, indirizzato al collega Sala: Fiorello ha cantato 'Oh mia bela madunina' accompagnato alla chitarra dal sindaco di Roma.

© RIPRODUZIONE RISERVATA