Fabio Testi a Domenica Live: «Mi incatenerò, quando mi fanno la guerra, sono pronto a difendermi»

Fabio Testi a Domenica Live: «Mi incatenerò, quando mi fanno la guerra, sono pronto a difendermi»
di Eva Carducci
2 Minuti di Lettura
Domenica 25 Aprile 2021, 19:17

La scorsa settimana a Domenica Live è intervenuto l'attore Fabio Testi in collegamento da casa, per raccontare l'incresciosa situazione che si trova a vivere da diverso tempo a questa parte. Una fabbrica di fertilizzanti, a poca distanza dalla sua abitazione, continua a produrre «odori nauseabondi. Quando uno mi fa la guerra, devo difendermi. Loro dicono di essere a norma, ma non è possibile vivere così. Devono mettersi a norma come le altre fabbriche» a detta dell'attore.

Nonostante i vari solleciti e le denuncie sporte dai residenti dei comuni adiacenti, la fabbrica risulterebbe a norma. Dopo la denuncia televisiva, in cui Fabio Testi aveva dichiarato più volte di incatenarsi ai cancelli della fabbrica stessa, per sollevare l'attenzione pubblica su una situazione che sta diventando, per l'attore e la sua famiglia, insopportabile.

Arriva in diretta a Domenica Live la replica dei responsabili dell'azienda: «Abbiamo sempre superato i controlli del Politecnico di Milano, rispettando i limiti delle emissioni. Quel territorio ha vocazione agricola, e comporta l'utilizzo di concimi che non sono univocamente ricondocibili alla nostra azienda».

Siamo sicuri che, dopo questa replica, la battaglia di Testi continuerà. 

Platinette e la dieta efficace spiegata a Domenica Live: «Ecco come ho fatto a perdere 30 chili in sei mesi»

Wilma Goich ricorda la figlia morta a Domenica Live: «Era lei che mi mandava avanti»

© RIPRODUZIONE RISERVATA