Nadal s'infortuna alla console: niente match virtuale

Lunedì 27 Aprile 2020
Fermato dalla pandemia del Covid-19, l'Open tennistico di Madrid è cominciato oggi in modalità virtuale. E subito è sceso 'in campò il beniamino del pubblico madrileno, Rafa Nadal che, dalla consolle di casa sua, ha battuto il canadese Denis Shavopalov. Successivamente l'ex n.1 del ranking Atp avrebbe dovuto disputare un altro match virtuale, ma ha informato il direttore del torneo Feliciano Lopez di avere un problema fisico e ha dato forfait. «Rafa avrebbe dovuto continuare a giocare - ha spiegato Lopez -, però mi ha detto di avere un problema alla schiena e che non poteva continuare. Se lo è procurato allenandosi da solo a casa. Comunque speriamo di averlo con noi domani». Al Madrid Open online partecipano 32 tennisti, e c'è tanto di montepremi, che il vincitore destinerà ai colleghi meno bravi, quelli oltre un certo numero del ranking, che sono in condizioni economiche non facili a causa dello stop provocato dal coronavirus. L'idea di un fondo a loro favore era stata lanciata da Novak Djokovic, e gli organizzatori di questo Madrid Open così particolare l'hanno fatta loro. © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Roma deserta, i controlli e la storia di Marta abbandonata in strada dai vigili (come in una favola)

di Pietro Piovani