Sinner: «Una settimana emozionante al Foro Italico. Ho imparato molto»

Giovedì 16 Maggio 2019 di Valerio Cassetta
Jannik Sinnier

Saluta gli Internazionali con il sorriso sulle labbra. Il 17enne Jannik Sinnier, dopo aver battuto domenica in rimonta lo statunitense Steve Johnson, si arrende 6-3, 6-2 contro il greco Tsitsipas, numero 7 nella classifica mondiale. «Penso che questa settimana per me sia stata piuttosto emozionante, in campo e fuori. Ho conosciuto molti giocatori - rivela l’altoatesino numero 262 nel ranking Atp -. Penso di aver giocato in particolare la prima partita contro Johnson molto bene». Nel commentare la sconfitta di oggi al secondo turno, Sinner sottolinea i risvolti positivi: «E’ stato bello vedere come sono realmente i primi 10 giocatori del mondo. Per me è molto importante conoscerli mentalmente. Penso che siano abbastanza forti, specialmente nel servizio». L’astro nascente del tennis italiano sa già come dovrà «giocare tra tre anni» e non nasconde la difficoltà incontrata nel giocare contro avversari che giocano «ad alto livello». Insomma, una questione tecnica e fisica: «Penso che siamo sulla buona strada. Dobbiamo solo continuare così».

Ultimo aggiornamento: 16:53 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

​Rifiuti e bus in tilt, trauma da ritorno dalle vacanze

di Mauro Evangelisti

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma