Zarco, curva pericolosa. Oggi la sentenza: «Non mi aspetto sanzioni»

Giovedì 20 Agosto 2020
Oggi si decide. Nuove misure di sicurezza alla curva 3 del Red Bull Ring, il circuito austriaco dove domenica scorso si è verificato l'incidente tra Morbidelli e Zarco, e che ospiterà un nuovo Gp questo fine settimana. Lo ha deciso la direzione gara della MotoGP , ampliano le barriere nell'area. Intanto la federazione mondiale ha ascoltato Zarco e Morbidelli sull'incidente di domenica scorsa, e si riserva la decisione oggi. «Ho spiegato la dinamica dell'incidente, e poi ci sono i dati telemetrici che mi confortano: non mi aspetto di essere sanzionato». Lo ha detto Johan Zarco, dopo essere ascoltato dalla commissione Fim sull'incidente di domenica scorsa. «Ho chiarito cosa è successo, che non c'era nulla di intenzionale: sono tranquillo - ha detto il francese - se venissi punito sarebbe come dare adito a tutte le polemiche del dopo gara e non sarebbe giusto. Con Morbidelli mi sono chiarito, vedo che Rossi rimane della sua idea e mi spiace. Ma se fai questo sport, sai che corri dei rischi». © RIPRODUZIONE RISERVATA