Zenga dice no al Cagliari: «La mia vita professionale è a Dubai». Zola verso il ritorno in rossoblù

Mercoledì 24 Dicembre 2014
«Ho rifiutato il Cagliari, perchè la mia vita è negli Emirati Arabi, la mia vita non è più in Italia. Ringrazio il presidente Giulini per l'offerta, ma ho deciso di rinunciare per tre motivi: per la famiglia, per la qualità della vita e per la mia professione». Zenga dice no al Cagliari e lo fa anche attraverso un comunicato. Eccolo: «Desidero ringraziare il Presidente Tommaso Giulini e tutto il Cagliari Calcio per aver pensato alla mia figura come guida tecnica ma, con dispiacere, sono costretto a declinare. In questo momento, per motivi professionali e personali intendo rimanere a Dubai per dare il mio contributo al movimento calcistico in questa parte del mondo. Rimane la soddisfazione di essere stato contattato da una Squadra con grande tradizione e da un management ambizioso come quello del Cagliari calcio». Sempre più probabile, dunque, il ritorno nell'isola di Gianfranco Zola. Ultimo aggiornamento: 12:10


© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Tutti in fila per la macchina mangia-plastica (che però è rotta)

di Pietro Piovani

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma