CORONAVIRUS

Quel virus che nel calcio è un guaio Nazionale

Martedì 3 Marzo 2020 di Antonello Valentini
foto Mancini
Se nella nostra Serie A il buon senso è ancora latitante in una rincorsa tra espedientisti e furbi da parata, nel calcio europeo la UEFA ragiona di Coppe e calendario internazionale, ma soprattutto degli Europei, con realismo e consapevolezza delle proprie titolarità. E sperando che non si debbano rinviare, come non esclude il presidente Fifa Infantino. La Champions è andata avanti, l’Inter (in Europa League) ha giocato sia pure a porte chiuse, senza ripensamenti o polemiche di parte. Del futuro prossimo della Nazionale si sta parlando in queste ore ad Amsterdam dove si tiene il Congresso delle 55 Federazioni UEFA: tocca al presidente federale Gravina sondare il terreno con inglesi e tedeschi. Bisogna verificare se - al di là del fair play - ci verrà chiesto di congelare le amichevoli degli Azzurri a Londra il 27 marzo e a Norimberga 3 giorni dopo, con un prudente colpo di freno e la promessa di navigare a vista prima dell’ok per la trasferta italiana. Negli stessi giorni, anche le altre Nazionali hanno programmato amichevoli in giro per l’Europa. Nell’ultima convocazione di novembre, sono stati coinvolti ben 44 stranieri della Serie A, ai quali vanno aggiunti altri 18 calciatori “italiani” impegnati invece in gare ufficiali di spareggio per qualificarsi agli Europei: per citarne alcuni, 2 della Lazio (il serbo Milinkovic e lo slovacco Vavro); il romanista Kolarov (anche lui per Serbia-Norvegia) e poi 2 del Napoli, del Torino, del Genoa e del Sassuolo, più altre presenze singole. È presto ovviamente per dire chi sarà coinvolto e per ora la UEFA non batte ciglio, sperando che la situazione sanitaria migliori in vista degli Europei, edizione per la prima volta itinerante tra 12 Paesi, con partenza da Roma il 12 giugno. La decisione più urgente riguarda invece il trasferimento dal Veneto in Campania per il torneo di qualificazione agli Europei Under 19 con Italia, Islanda, Slovenia e Norvegia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA