Tre scenari possibili per il futuro di Cristiano Ronaldo

Domenica 27 Maggio 2018

Il sole e poi il buio. Un'ombra ha rovinato la festa dei tifosi madridisti per la conquista della 13esima Champions League nella storia del Real, le parole a fine gara di Cristiano Ronaldo che lasciano presagire un imminente addio al club: «Siamo entrati nella storia, mi sono divertito e nei prossimi giorni dirò ai tifosi cosa farò in futuro, è stato bello giocare nel Real. Ora godiamoci questo momento, il mio futuro non è importante, parlerò a breve». Le parole di CR7 hanno in parte offuscato l'impresa dei 'blancos' che hanno vinto la terza Champions consecutiva a Kiev superando per 3-1 in finale il Liverpool. Oggi la stampa spagnola si interroga sulle parole del fuoriclasse portoghese, è 'As' a rivelare un retroscena: lo scorso gennaio il presidente del club, Florentino Perez, avrebbe proposto a Ronaldo, che ha un contratto fino al 2021, un adeguamento da 21 a 30 milioni a stagione ma CR7 non sarebbe ancora convinto. Ecco allora due scenari possibili, oltre a quello di un proseguo della carriera al Real: un ritorno al Manchester United, dove il portoghese si è consacrato, o in alternativa un approdo al Paris Saint Germain, uno dei pochi club al mondo in grado di mettere sul tavolo le cifre faraoniche necessarie per avere Ronaldo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA