FANTACALCIO

Fantacalcio, probabili formazioni della 5a giornata: corsa a tre per l'attacco della Fiorentina, Giampaolo ha preso la decisione su Zaza

Martedì 20 Ottobre 2020 di Francesco Guerrieri
Giampaolo deve scegliere uno tra Zaza e Bonazzoli come spalla di Belotti: l'ex Samp verso la conferma

La quinta giornata di campionato è alle porte, si parte venerdì sera con l’anticipo tra Sassuolo e Torino e si chiuderà con il big match del lunedì tra Milan e Roma. Occhio a chi schierare al fantacalcio, perché è vero che ci sono cinque cambi ma fare una formazione con così largo anticipo è sempre complicato. Questa settimana iniziano anche le coppe e per le big scatta il rischio turnover, uno dei più grandi nemici dei fantallenatori. Vediamo allora quali sono, partita per partita le probabili scelte del quinto turno.

SASSUOLO-TORINO (Venerdì ore 20.45)
Nei neroverdi Muldur in vantaggio su Toljan, ancora alle prese col Covid; out Haraslin, De Zerbi con il dubbio Defrel per problemi fisici. Nel Toro Segre insidia Rincon, Rodriguez parte davanti a Murru e Bonazzoli – più di Zaza – dovrebbe essere la spalla di Belotti.
Sassuolo (4-2-3-1): Consigli; Muldur, Chiriches, Ferrari, Kyriakopoulos; Locatelli, Bourabia; Berardi, Traoré, Djuricic; Caputo.
Torino (4-3-1-2): Sirigu; Vojvoda, Bremer, Nkoulou, Rodriguez; Meité, Rincon, Linetty; Verdi; Bonazzoli, Belotti.

ATALANTA-SAMPDORIA (Sabato ore 15)
Atalanta impegnata in Champions League contro il Midtjylland. Blucerchiati col dubbio Tonelli o Yoshida al centro della difesa; se Ranieri dovesse scegliere Jankto al posto di Verre, Thorsby si sposterebbe in mezzo.
Sampdoria (4-4-2): Audero; Bereszynski, Tonelli, Colley, Augello; Candreva, Verre, Ekdal, Thorsby; Ramirez, Quagliarella.

GENOA-INTER (Sabato ore 18)
Rossoblù con tanti indisponibili a causa del Covid che ha dimezzato la rosa di Maran. Zajc in ballottaggio con Radovanovic, dovrebbe rivedersi il giovane Rovella a centrocampo e Shomurodov si gioca il posto con Scamacca. In difesa uno tra Bani e Masiello. L’Inter è impegnata in Champions League contro il Borussia Moenchengladbach.
Genoa (3-5-2): Perin; Goldaniga, Zapata, Masiello; Ghiglione, Rovella, Badelj, Zajc, Czyborra; Pandev, Shomurodov.

LAZIO-BOLOGNA (Sabato ore 20.45)
La Lazio è impegnata in Champions contro il Borussia Dortmund. Idee chiare per Mihajlovic, che va verso la conferma in blocco della squadra che ha giocato con il Sassuolo nell’ultimo turno: unico ballottaggio tra Vignato e Barrow.
Bologna (4-2-3-1): Skorupski; De Silvestri, Tomiyasu, Danilo, Hickey; Svanberg, Schouten; Orsolini, Soriano, Barrow; Palacio.

CAGLIARI-CROTONE (Domenica ore 12.30)
Di Francesco deve scegliere uno tra Sottil e Ounas nel tridente, ancora fuori Pavoletti. Zappa in vantaggio su Faragò in difesa. Nel Crotone Molina e Reca partono in pole rispetto a Pedro Pereira e Rispoli; Vulic favorito su Siligardi, se dovesse giocare quest’ultimo Stroppa arretrerà Messias a centrocampo.
Cagliari (4-3-3): Cragno; Zappa, Walukiewicz, Godin, Lykogiannis; Nandez, Marin, Rog; Sottil, Simeone, Joao Pedro.
Crotone (3-5-2): Cordaz; Magallan, Marrone, Golemic; Molina, Petriccione, Cigarini, Vulic, Reca; Messias, Simy.

BENEVENTO-NAPOLI (Domenica ore 15)
Foulon e Maggio si giocano un posto da titolare tra i giallorossi con Letizia che potrebbe spostarsi a sinistra; testa a testa Dabo-Hetemaj a centrocampo, Caprari verso la conferma dopo il gol con la Roma. Il Napoli è impegnato in Europa League contro l’Az Alkmaar.
Benevento (4-3-2-1): Montipò; Letizia, Glik, Caldirola, Foulon; Ionita, Schiattarella, Dabo; Caprari, Iago Falque; Lapadula.

PARMA-SPEZIA (Domenica ore 15)
Dubbio a centrocampo per Liverani: Hernani e Grassi si giocano una maglia da titolare, completano il reparto Cyprien e Kurtic. Gagliolo può prendere il posto di Pezzella. Qualche nodo da sciogliere per Italiano, che a centrocampo deve scegliere uno tra Mora e Pobega insieme a Bartolomei e Ricci. Doppio ballottaggio in attacco: Verde-Farias a sinistra e Piccoli-Nzola al centro.
Parma (4-3-1-2): Sepe; Laurini, Iacoponi, Bruno Alves, Gagliolo; Hernani, Cyprien, Kurtic; Kucka; Gervinho, Karamoh.
Spezia (4-3-3): Provedel; Sala, Erlic, Chabot, Dell’Orco; Bartolomei, Ricci, Mora; Gyasi, Piccoli, Verde.

FIORENTINA-UDINESE (Domenica ore 18)
Nei viola Caceres più di Igor in difesa, Kouame in pole su Vlahovic e Cutrone per affiancare Ribery confermatissimo. Possibile debutto dal primo minuto per Callejon, si gioca il posto con Lirola. Molti i nodi da sciogliere per Gotti: davanti dovrebbe puntare ancora sulla coppia Okaka-Lasagna, ma occhio a Deulofeu. Possibile passaggio al 4-3-3 con l’inserimento di Makengo al posto di Nuytinck.
Fiorentina (3-5-2): Dragowski; Milenkovic, Pezzella, Caceres; Lirola, Bonaventura, Amrabat, Castrovilli, Biraghi; Kouame, Ribery.
Udinese (3-5-2): Nicolas; Becao, Nuytinck, Samir; Molina, de Paul, Arslan, Pereyra, Ouwejan; Lasagna, Okaka.

JUVENTUS-VERONA (Domenica ore 20.45)
La Juve è impegnata in Champions contro la Dinamo Kiev. Nel Verona possibile chance per Favilli in attacco, più lui di Kalinic e Di Carmine. Ilicic è in vantaggio su Vieira e Salcedo su Colley.
Verona (3-4-2-1): Silvestri; Empereur, Ceccherini, Lovato; Faraoni, Tameze, Rolando Vieira, Lazovic; Zaccagni, Salcedo; Favilli.

MILAN-ROMA (Lunedì ore 20.45)
Milan e Roma sono impegnate in Europa League rispettivamente contro Celtic e Young Boys.


© RIPRODUZIONE RISERVATA