Buffon non molla mai, Morata una rete Real,
Pogba e Tevez non lasciano il segno

Domenica 7 Giugno 2015 di Luciano Danza
BERLINO Morata implacabile. Buffon e Barzagli commoventi, gli ultimi a mollare.
BUFFON 7
Non poteva fare nulla sui gol di Rakitic e Suarez. Pazzesca la respinta sul piattone di Alves. Un felino su Suarez nella ripresa. L'ultimo a gettare la spugna.
LICHTSTEINER 5
Ha permesso a Neymar la giocata sul vantaggio. Non ha mai dato la sensazione di poter stoppare le scorribande del brasiliano. Ha perso qualche palla che poteva diventare sanguinaria. L'inserimento e l'assist per il pareggio tanta roba.
BARZAGLI 7
Alla vigilia era quello messo peggio, invece in campo ha mostrato gli artigli, sfoderando un partitone. Ha chiuso tutto il possibile, immolandosi su chi cercava di sfondare dalla destra.
BONUCCI 6
Concentrato. Testa alta e senso della posizione. Ha difeso con razionalità olimpica, mettendoci tutto, cuore, determinazione, anima e tecnica.
EVRA 5,5
Subito aggressivo. Accompagna spesso l'azione, proponendosi e sovrapponendosi. Esperienza al servizio dei compagni. Si perde Suarez sulla respinta di Buffon sul tiro di Messi.
MARCHISIO 7
Tanto lavoro sporco all'inizio, poi ha avanzato il raggio d'azione e ci ha provato un paio di volte, senza trovare il jolly. Si è inventato quel tacco che ha dato il via all'azione del pareggio.
PIRLO 6,5
Ha dettato i ritmi senza alzarli troppo, controllando, gestendo il gestibile. Ha rischiato qualcosa, ma non avrebbe potuto fare diversamente. Potrebbe essere l'ultima recita in bianconero.
POGBA 5,5
Si è acceso a intermittenza. Ci ha messo il fisico, ma non la qualità che è nelle sue corde. Forse ha ragione Platini non vale 100 milioni.
VIDAL 5,5
In avvio ha fatto più danni della grandine. Si è perso l'inserimento letale di Iniesta. Non è sembrato nel vivo del gioco. Poi si è scrollato di dosso la tensione e ha fatto vedere di essere un guerriero.
TEVEZ 5
Dove è finito l'Apache, quel giocatore fantastico che risolveva le partite da solo e si caricava sulle spalle la squadra? Svanito nel nulla. Forse ha pensato più al trasloco dopo lo scudetto.
MORATA 7
Si è fatto trovare al posto giusto al momento giusto. Quinto centro in Champions, quindicesimo stagionale. Il ragazzo di Madrid, tifoso del Real ha punito gli avversari più odiati.
ALLEGRI 6,5
Ha disegnato la Juve migliore possibile con quello che aveva a disposizione. I suoi ragazzi hanno dato tutto, ma contro il Barça non è stato sufficiente. Ha sfiorato il triplete. Pazzesco al suo primo anno in bianconero.
ÇAKIR 5
Arbitra all'inglese, lascia correre. Giusti i cartellini su Vidal e Pogba. Poteva fischiare il fallo l'abbraccio di Dani Alves su Pogba. Ha fatto finta di niente. Aiutato dall'assistente quando ha annullato il gol a Neymar che aveva toccato con la mano. Ultimo aggiornamento: 12:40