ACQUA ALTA VENEZIA

La Nazionale a Venezia, Vialli e Gravina: «La città supererà anche questa»

Sabato 16 Novembre 2019

La Nazionale sbarca a Venezia. La squadra rappresentata da Donnarumma e la dirigenza con il presidente della Figc Gravina e il capo delegazione Vialli. «Venezia supererà anche questa. Come un atleta che subisce un grave infortunio e poi si rialza». C'è commozione e solidarietà nella parole di Gianluca Vialli, capodelegazione della nazionale di calcio, in visita a San Marco con il presidente della Figc, Gabriele Gravina, e il portiere della nazionale, Gianluigi Donnarumma. La delegazione azzurra ha fatto visita alla piazza colpita dall'acqua alta eccezionale, in particolare ad un paio di negozi storici ancora allagati, fermandosi a parlare con i titolari, e gli uomini della polizia locale, della protezione civile e con i carabinieri.

«Venezia è una città ferita, ma è forte oltre ad essere stupenda, ed ha dimostrato un grande carattere e una capacità di rialzarsi straordinaria»: lo ha detto il presidente della Figc, Gabriele Gravina, durante la visita della delegazione della nazionale di calcio a piazza san Marco. «La nostra presenza con tutta la Nazionale è un messaggio di affetto e testimonianza alla città - ha aggiunto il n.1 della Federcalcio - ai suoi cittadini e a coloro che si stanno adoperando per riportare questa tragica situazione alla normalità»

«A nome di tutta la squadra, siamo vicini alla città di Venezia e mandiamo un grande abbraccio a tutti», le parole del portiere della Nazionale, Gianluigi Donnarumma

Contemporaneamente, per la Nazionale allenamento al centro sportivo “Taliercio”: sessione tra piscina e massaggi per i calciatori impegnati ieri sera a Zenica, in campo per il resto del gruppo. Pur essendo previsto a porte chiuse, per favorire la visione dell’allenamento ai circa 200 tifosi presenti, tra i quali tanti bambini, il CT Mancini ha deciso, grazie alla collaborazione del Venezia, di far abbassare i  teli oscuranti per permettere agli spettatori di assistere alla seduta. A fine allenamento, Mancini e gli Azzurri si sono a lungo soffermati con i tifosi per foto e autografi di rito.

 

Ultimo aggiornamento: 14:50


© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

L’asse Ficcardi–Cacciatore, la coppia che punta l’indice

di Simone Canettieri

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma