LAZIO CALCIO

Lazio, scelto il trequartista: è Andreas Pereira del Manchester United

Domenica 27 Settembre 2020 di Daniele Magliocchetti

La Lazio pesca a Manchester. Andreas Pereira è a un passo dal vestire la maglia biancoceleste. E’ lui il trequartista che la società sta cercando di dare a Inzaghi. Brasiliano, ma nato e cresciuto in Belgio (il papà era un calciatore, la mamma belga), classe ’96, ambidestro, e dal centrocampo in su ha coperto diversi ruoli. In Inghilterra sono sicuri che sia stato già ingaggiato da Lotito con la formula del prestito secco e un riscatto obbligatorio fissato per giugno 2021 a circa 10 milioni di euro, ma a Formello vanno più cauti. La sensazione è che i dirigenti laziali stiano solo aspettando le uscite per ufficializzare non solo Fares e Hoedt, ma anche lo stesso Pereira. E’ un giocatore che il direttore sportivo Tare conosce bene, visto che lo tratto già due anni fa e pure la scorsa estate, gli fu proposto da un potente procuratore, Kia Ava Joorabchian, il manager che fu protagonista della cessione di Felipe Anderson al West Ham.
PROMESSA MANCATA
Andres Pereira è un calciatore di fantasia, batte punizioni e calci d’angolo, bravo nel dribbling e nei suggerimenti per le punte. Non è preciso sotto porta, ma è velenoso e in campo si fa rispettare. Su di lui il Manchester puntò parecchio, tanto da scomodare nel 2012 Sir Alex Ferguson che prese e partì per l’Olanda con la missione di convincere il ragazzo che era al Psv di traslocare fino in Inghilterra. Da lì l’intera trafila al Manchester United, fino al debutto in prima squadra nel 2015. Gli inglesi a quel punto decidono di fargli fare esperienza e lo mandano in prestito al Granada prima nel 2016 e poi al Valencia nel 2017. Non si comporta male, tanto che lo United decide di puntarci, ma il trequartista non riuscì mai a convincere. Su di lui Sir Alex disse: “Andreas è un talento pazzesco, può diventare quello che vuole, anche tra i primi al mondo, ma deve essere lui a volerlo”. Una presentazione pesante. E’ un profilo ideale per la Lazio, il classico talento da ricostruire, affiancadolo a gente come Luis Alberto, Milinkovic e così via. Un po' come è successo per Candreva, Immobile, Luis Alberto e Correa. In settimana questi potrebbero essere i suoi nuovi compagni. Occhio alle uscite come quella di Bastos e soprattutto Caicedo (appena uscirà lui entrerà Pereira). Difficile che si muovi Correa, anche se è una situazione da monitorare. Se la JUve decide di alzare la posta, allora Lotito potrebbe anche vacillare, ma in casa bianconera non sembrano esserci soldi a sufficienza per convincere la Lazio. E attenzione anche a Vavro che potrebbe andare in prestito al Copenaghen. Se uscirà, la Lazio potrebbe andare a prendere un altro difensore. E' un mercato ancora in piena evoluzione.


© RIPRODUZIONE RISERVATA