"Kiricocho" cosa vuol dire? Il significato della "maledizione" di Chiellini prima del rigore sbagliato da Saka

Chiellini ci ricasca. Cosa vuol dire "kiricocho", la parola pronunciata prima del rigore sbagliato da Saka
3 Minuti di Lettura
Martedì 13 Luglio 2021, 15:52 - Ultimo aggiornamento: 14 Luglio, 07:46

Il buffetto a Jordi Alba al momento dei sorteggi dei rigori in Italia-Spagna, poi la strana parola pronunciata prima del rigore (sbagliato) di Bukayo Saka in Italia-Inghilterra, che è valso di fatto la vittoria ad Euro 2020 della Nazionale di Roberto Mancini, Giorgio Chiellini, l'abbiamo capito, è scaramantico. Ma cosa vuol dire "kiricocho", l'espressione utilizzata dal capitano degli azzurri, e confermata ai microfoni di Espn Argentina?

Chiellini diventa un documentario di Piero Angela: la video parodia di Superquark

 

Cosa vuol dire "kiricocho"? La leggenda argentina

Come ne sia venuto a conoscenza Chiellini della parola "kiricocho" non si sa, forse è stato Paulo Dybala, suo compagno alla Juventus, a insegnargliela, ma ha avuto l'effetto desiderato dal capitano azzurro, ossia portare sfortuna all'avversario. Secondo quanto narra una leggenda metropolitana argentina, un tifoso dell'Estudiantes - tale Kiricocho, appunto, che in realtà era il soprannome - ogni volta che vedeva dal vivo qualche partita della squadra di La Plata, questa finiva con una sconfitta dei suoi. Sempre secondo il mito, l'anno in cui fu spedito a seguire le dirette concorrenti, l'Estudiantes vinse il titolo.

Il best 11 di Euro 2020, ci sono cinque azzurri: da Donnarumma a Chiesa, ecco la Nazionale ideale

Se due indizi fanno una prova, dalle parti del paese sudamericano hanno deciso di non sfidare la sorte, anzi. Il termine, infatti, viene ora utilizzato soprattutto prima di un calcio di rigore, e viene rivolto agli avversari, nella speranza che le cose girino a proprio sfavore. Non sempre funziona, ovviamante, e ne sa qualcosa l'amico Dybala. Nel luglio del 2019, la Joya urlò la parola al suo ex compagno Arturo Vidal durante il match dell'Argentina contro il Cile. Il centrocampista, ora all'Inter, non sbagliò il tiro dal dischetto, ma alla fine a trionfare fu l'Albiceleste. 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA