Inter-Parma, Spalletti: «Io responsabile, ma quel rigore...»

Sabato 15 Settembre 2018

«Siamo l'Inter e giocavamo a San Siro davanti a questo grande pubblico: non riuscire a vincere e trovarsi già con due sconfitte...Diventa difficile trovare scuse: bisogna fare di più e anche io ho delle responsabilità». Luciano Spalletti non cerca alibi dopo la sconfitta casalinga della sua Inter contro il Parma, pur sottolineando che ai nerazzurri è stato negato «un rigore clamoroso». Il riferimento è a un tocco con la mano di Dimarco su un tiro-cross di Perisic: «Tocca la palla con il braccio e la manda via di gomito. Non so come funziona il Var, se andasse rivisto. Ma il calciatore del Parma devia la palla con il braccio, è abbastanza chiaro rivedendolo. Non so se la palla sarebbe entrata, ma poteva farlo», rimarca Spalletti, preoccupato anche per l'infortunio di D'Ambrosio in vista dell'esordio in Champions martedì contro il Tottenham. «L'infortunio di D'Ambrosio ci crea qualche problema, lui con Asamoah è l'unico disponibile per martedì. Quando le cose girano contro arrivano anche queste cose improbabili», evidenzia il tecnico nerazzurro.

Ultimo aggiornamento: 16 Settembre, 12:28


© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Nasce il corso di Osservatore per guardare bene le partite

di Mimmo Ferretti

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma