Balotelli segna con il Liverpool e in Inghilterra riscoppia la SuperMario mania

Mercoledì 29 Ottobre 2014
1
Il gol che spezza il sortilegio ma anche la lite con un avversario, il tweet celebrativo e gli elogi della stampa: sono bastati 15' a Mario Balotelli per ritornare, almeno per una notte, SuperMario.

Tutto merito della rete contro lo Swansea negli ottavi di Coppa di Lega: entrato al 34' del secondo tempo, Mario ha firmato il momentaneo paregggio, prima che i Reds a tempo scaduto trovassero la rete qualificazione (con Dejan Lovren).



Il secondo gol con la maglia del Liverpool, dopo quello in Champions League ai bulgari del Ludogorets a metà settembre. E dire che contro i gallesi Balotelli aveva rischiato di dare forfait all'ultimo minuto, accusando una leggera distorsione al ginocchio nel riscaldamento pre-partita. Nulla di grave, Mario si è poi accomodato in panchina per poi propiziare la riscossa dei Reds in extremis. Una serata speciale per l'attaccante italiano dopo lunghe settimane di critiche da parte della stampa inglese. Anche così si spiega quel «finalmente» twittato al termine della partita.



Un gol che gli ha meritato i titoli dei tabloid: «È sempre Mario», scrive il Daily Express (sottolineando anche la lite con Jonjo Shelvey); «Magico Mario (alla fine)», del Mirror, fino a «Red Rescue», il gioco di parole scelto dal Daily Mail. Ma non solo. A fine partite anche il vice di Brendan Rodgers, Colin Pascoe, si è voluto complimentare con Balotelli: «Penso che sia il premio meritato per tutto l'impegno che ci sta mettendo. Dopo gli allenamenti resta in campo per perfezionare i movimenti, è un punto di partenza per lui», le parole di Pascoe. Sabato a Newcastle un'altra occasione per disinnescare quei pettegolezzi che lo vorrebbero con le valigie pronte, destinazione Napoli. Un rumors che non trova conferme a Liverpool, ma che si giustifica con il suo

pessimo rendimento fin qui. Ultimo aggiornamento: 15:03


© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Sturni, Stefàno e Frongia: la corsa nel M5S che verrà

di Simone Canettieri

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma