CORONAVIRUS

La Francia riapre gli stadi: massimo 5.000 spettatori, il Psg subito in amichevole

Sabato 20 Giugno 2020
La Francia riapre gli stadi: massimo 5.000 spettatori, il Psg subito in amichevole
La Francia prova a tornare alla normalità: da lunedì prossimo, il 22 giugno, riapriranno cinema e stadi, anche se il pubblico alle partite sarà ammesso solo dall'11 luglio, con un massimo di cinquemila spettatori per volta (il campionato è stato archiviato ma si parla già di un amichevole tra Psg e Le Havre proprio per l'11 luglio). Lo ha annunciato il governo francese nella notte. «Il miglioramento della situazione sanitaria» legata alla pandemia di Covid-19 consente «di sollevare alcune interdizioni a condizione che ciascuno mantenga un atteggiamento di vigilanza», ha aggiunto il governo in un comunicato.

Da lunedì riprenderanno le attività tutti gli sport di squadra, anche quelli non agonistici con la sola eccezione delle discipline da contatto, ha annunciato Matignon. Questo «limite massimo di 5.000 persone per grandi eventi, stadi e sale per spettacoli» rimarrà in linea di principio fino al 1 settembre. Ma «una nuova revisione della situazione epidemiologica nazionale sarà effettuata a metà luglio per decidere se sarà possibile una ulteriore apertura per la seconda parte di agosto».

Le nuove misure sono state decise durante una riunione del Consiglio di sicurezza e di difesa nazionale svolta sotto la guida del presidente Emmanuel Macron. Durante la riunione, il ministro della sanità Olivier Véran ha osservato che gli indicatori per il monitoraggio dell'epidemia «rimangono generalmente su un trend positivo, ma che tuttavia la vigilanza rimane alta. La Francia ha registrato 14 decessi aggiuntivi collegati a Covid-19 negli ospedali nelle ultime 24 ore, portando il numero totale di decessi dall'inizio dell'epidemia a 29.617, secondo il bilancio pubblicato ieri dalla direzione generale della Salute (DGS). Il numero di pazienti del Covid-19 in terapia intensiva continua intanto a diminuire.
© RIPRODUZIONE RISERVATA