CORONAVIRUS

Sibilia, presidente del calcio Dilettanti: «Bene i 400 milioni promessi da Spadafora»

Domenica 29 Marzo 2020
Cosimo Sibilia presidente Lnd

«Prendo atto che in un'intervista il ministro Spadafora ha detto di voler destinare allo sport di base e alle associazioni dilettantistiche 400 milioni, sono contento e aspetto concrete elargizioni». Lo ha detto il presidente della Lnd, Cosimo Sibilia, ricordando che l'emergenza coronavirus sta producendo effetti «sul calcio di base, dilettantistico e giovanile e, secondo una stima dei nostri tecnici, potremmo perdere il 30% delle società iscritte ai nostri campionati». «Ci sono delle proposte che non costano nulla e le abbiamo inoltrate attraverso la Figc: ad esempio su defiscalizzazione e la costruzione degli stadi, e ho chiesto la rivisitazione della Legge Melandri per quanto riguarda i contributi al calcio dilettantistico», ha aggiunto Sibilia facendo «i complimenti» alla Juventus per l'intesa sul taglio degli stipendi: «Prendo atto della tempestività con cui una grande società come la Juventus e i suoi giocatori hanno fatto quello che tutti si aspettavano, hanno dato un esempio».


© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Roma deserta, i controlli e la storia di Marta abbandonata in strada dai vigili (come in una favola)

di Pietro Piovani