We Will Rock You, lo spettacolo con le hit dei Queen, in arrivo al teatro Brancaccio

Sabato 25 Gennaio 2020
We Will Rock You
Dopo lo straordinario successo di pubblico e critica della precedente edizione, che ha registrato circa 65.000 spettatori paganti nelle 56 repliche in tutta Italia, è partita dal Teatro La Fenice di Senigallia, il 31 ottobre, la stagione 2019/2020 di We Will Rock You, lo spettacolo con le hit dei Queen nella nuova regia di Michaela Berlini.

L’appassionante vicenda di Galileo e Scaramouche, una grande storia d’amore per la musica e per la libertà, ha appassionato intere platee animate da giovani e meno giovani che hanno condiviso con i protagonisti, tra emozioni e risate, il racconto di una speranza, del potere salvifico del Rock and Roll, della condivisione e del diritto di poter esprimere se stessi.

A grande richiesta di pubblico, lo spettacolo torna a Roma dal 28 gennaio al 2 febbraio, per infiammare nuovamente il Teatro Brancaccio al ritmo dei più grandi successi dei Queen, suonati rigorosamente dal vivo dalla band di sei musicisti, vero motore trainante dello show, per oltre due ore e mezza di spettacolo. 

Il grande successo di We Will Rock You è il frutto di una nuovissima produzione della versione originale londinese che mette al centro una eccezionale qualità audio, rispettosa della nota qualità dei concerti dei Queen, messa in scena nel 2018 da un nuovo cast e concepita appositamente per il nostro Paese da Claudio Trotta per Barley Arts.

In questa seconda stagione la nuova regia ha ulteriormente sviluppato la rivisitazione e implementazione del testo originale con continui riferimenti all’attualità socio-politica e al mondo pop delle canzonette italiane. Il testo è stato tradotto da Raffaella Rolla nel 2018, con il contributo, insieme alla stessa Michaela Berlini, anche del Produttore Claudio Trotta e di Valentina Ferrari. Il produttore esecutivo è Cristina Trotta.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Con la febbre in aeroporto non si finisce in quarantena

di Mauro Evangelisti

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma