“The Warrior” e “The Investigation” le due serie da Bruce Lee a cronaca vera

Giovedì 25 Febbraio 2021
Una scena di The Warrior

Dal 15 marzo in prima visione su Sky Atlantic e in streaming su NOW TV torna la seconda stagione di The Warrior, la serie creata a partire dagli scritti inediti di Bruce Lee ritrovati da sua figlia, Shannon Lee. Ancora più ricchi di azione e drammi rispetto a quelli della prima stagione, i nuovi episodi raccontano della rivalità fra le Tong nemiche, gli Hop Wei e i Long Zii, che continuano la loro guerra in un contesto di crescente razzismo anti-cinese che fa ribollire la Chinatown di San Francisco e i quartieri confinanti. Mentre le due Tong si scontrano per il dominio del territorio, entrambe devono far fronte a minacce esterne, incluse quelle di una nuova brutale Tong, Fung Hai, e del suo nichilistico leader Zing, della mafia Irlandese sempre capitanata dal duro Dylan Leary e quelle dell’ostile governo locale, guidato dall’egoista sindaco Blake e dal suo braccio destro Walter Buckley. Dopo essere a malapena sopravvissuto alla violenta resa dei conti della prima stagione, Ah Sahm torna con gli Hop Wei determinato a vendicarsi del nuovo leader dei Long Zii, Mai Ling, che è anche sua sorella.

E dal 30 marzo su Sky Atlantic arriva The Investigation. Basata sul fatto realmente accaduto noto alle cronache come il caso del sottomarino, uno dei casi criminali più noti nella storia dei media danesi (l’omicidio della giovane giornalista Kim Wall nell’agosto del 2017 ad opera dell’inventore Peter Madsen), The Investigation racconta la storia dal punto di vista degli inquirent che si trovarono a far luce su un omicidio fra i più misteriosi che si ricordino, concentrandosi in particolare sugli ostacoli che dovettero affrontare per risolvere il caso. Creata e diretta da Tobias Lindholm, che l’ha realizzata in stretta collaborazione con Jens Møller (all’epoca capo della Omicidi della polizia di Copenaghen) e con i genitori di Kim Wall, Ingrid e Joachim Wall. Nel cast anche Pilou Asbæk, Euron Greyjoy in Il Trono di Spade. Quando Jens Møller arriva per il briefing mattutino, un investigatore riferisce di uno strano caso. Un sottomarino artigianale, che trasportava la giornalista svedese Kim Wall e l’inventore del sottomarino stesso, è scomparso. Quando il sottomarino viene ritrovato più tardi nel corso della giornata, solo l’inventore viene salvato prima che affondi improvvisamente. Ora Jens e il suo team di investigatori devono decidere rapidamente come affrontare il caso, perché Kim è ancora dispersa e il sottomarino è in fondo al mare.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA