Roma Summer Fest dal 23 giugno: aprono i Maneskin e poi Thom Yorke, Skunk Anansie, Tears for Fears, Jared Leto, Ben Harper

Giovedì 16 Maggio 2019
I Maneskin
Parata di star internazionali all'Auditorium Parco della Musica dal 23 giugno al 2 agosto per il Roma Summer Fest. Nella Capitale approderanno Thom Yorke, Skunk Anansie, Tears for Fears, Jared Leto con i suoi Thirty Seconds to Mars, Ben Harper, Diana Krall, Take That, Rufus Wainwright, Angélique Kidjo, Nick Mason, Steve Hackett (che suonerà il 20 luglio, giorno in cui ricorrerà il 50/o anniversario dello sbarco della luna), Toto e Apparat. Ad aprire il 23 giugno (con replica il 24) saranno i Maneskin. Fra gli altri italiani di quest'anno Fiorella Mannoia, Irama, vincitore di Amici nel 2018, Il Volo (che festeggia i 10 anni di carriera), Tiromancino con L'Ensemble Symphony Orchestra, gli iraniani di casa in Italia, Bowland, lanciati da X-Factor.

In calendario anche progetti speciali legati alla musica popolare, come i concerti/ spettacoli di Massimo Ranieri (Malia napoletana), Gigi Proietti (Cavalli di battaglia), Tony Hadley con la Gerardo Di Lella Pop Orchestra, Taranta Gitana Opi & Gipsy Gold, con insieme in scena la Famiglia Reyes (Ex Gypsy Kings) e L'Orchestra Popolare Italiana di Ambrogio Sparagna. «Questa manifestazione, nata come Luglio suona bene e diventata Roma Summer Fest l'anno scorso, in 16 anni ha avuto un milione di spettatori - spiega Aurelio Regina, presidente di Fondazione Musica per Roma -. Ha già accolto tantissimi artisti internazionali, da Elton John a Sting, e ci onora il fatto che Dario Fo abbia fatto su questo palco il suo ultimo spettacolo».
© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Chiamare il 112 svedese e scoprire che è peggio di quello di Roma

di Pietro Piovani

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma