Achille Lauro, dal 3 al 13 ottobre il tour nelle grandi città italiane

Domenica 29 Settembre 2019
Achille Lauro
«Ho appena terminato il mio nuovo lavoro». Lo ha dichiarato il rapper Achille Lauro al termine dello speech Caos creativo tenuto oggi durante l’edizione fiorentina del Wired Next Fest. «Dal 1969 passiamo al 1990, stiamo viaggiando nelle epoche. Sono molto contento, perché prima ci eravamo ispirati ai monumenti della musica mondiale, e ora siamo passati alle vecchie nostalgie. Aspettatevi la fine del mondo». Il musicista ha aggiunto: «per me che sono un autore, che la mia passione è scrivere, che ho pubblicato dischi e libri con i miei pensieri, è molto importante che ci sia la tutela di un istituto come la Siae in Italia. Sono molto contento di essere ritornato a Siae, che sarà mio partner per tutti i lavori futuri» Nelle prossime settimane Lauro sarà impegnato nella chiusura del tour, che dal 3 al 13 ottobre sarà nelle più grandi città italiane: Napoli, Roma, Milano, Firenze, Torino e Bologna. Un live che passerà dal punk a momenti più intimi, malinconici, al rock’n’roll fino alla musica contemporanea. © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Roma deserta, i controlli e la storia di Marta abbandonata in strada dai vigili (come in una favola)

di Pietro Piovani