Cineclub per Piccoli, al via il Concorso nazionale di cortometraggi di animazione

Concorso nazionale di cortometraggi di animazione
3 Minuti di Lettura

Venerdì 21 e sabato 22 maggio saranno disponibili sulla piattaforma Mymovies i cortometraggi selezionati per il Concorso nazionale d’animazione da “Il Cineclub dei Piccoli”, festival cinematografico organizzato dall’associazione Arknoah con la direzione artistica di Francesco Torre e realizzato nell'ambito del Piano Nazionale Cinema per la Scuola promosso da MiC e MIUR.

I cortometraggi saranno fruibili gratuitamente dalle ore 21.00 e resteranno online per ventiquattro ore. La selezione ufficiale comprende diciassette corti realizzati da animatori italiani con diverse tecniche: animazione 2 e 3D, stop motion e motion graphic, in alcuni casi combinate insieme per la creazione di linguaggi innovativi. Dall'acclamato Simone Massi (già David di Donatello e Nastro d'Argento) ai diplomati del Centro Sperimentale di Cinema e di altri prestigiosi percorsi di formazione nazionali e internazionali, il parterre degli autori è ampio e articolato per età, modello produttivo e target di riferimento. La proposta degli undici corti "fuori concorso" presenta complessivamente maggiore profondità tematica e psicologica nella costruzione e nell'utilizzo delle strutture narrative associate alle tecniche di animazione. Un'antologia, dunque, senz'altro più adatta per un pubblico adulto.

A presiedere la giuria di qualità che proclamerà il miglior cortometraggio saranno i registi Luca Della Grotta e Francesco Dafano. Insieme a loro, Alessandra Boatto, Gloria Cianci e Sofia Zanonato (registe del corto vincitore della scorsa edizione, “Polvere sottile”), il regista Gaetano Di Lorenzo, l'animatore culturale Gino Interi, delegato FICC, il direttore artistico del festival “Corto di Sera” Sebiano Chillemi e il videomaker Pietro Vaglica. Giovedì 20 alle 21.00 verrà invece proiettata una selezione di cortometraggi d’animazione provenienti dall’archivio di “Corto di Sera”, il festival cinematografico gemellato con “Il Cineclub dei Piccoli”. Anche questi film saranno disponibili su Mymovies e resteranno online fino al giorno seguente. “Senz'altro questa seconda edizione del festival sarà un'esperienza nuova - spiega Francesco Torre, fondatore e direttore artistico del festival - perché mancherà il rapporto diretto con il pubblico e offriremo i contenuti audiovisivi ad una platea virtuale. Un approccio sperimentale che mi ha spinto a focalizzarmi sull'essenziale e a pensare a questa edizione come ad un prototipo per il futuro, ma sempre mantenendo la film literacy come obiettivo finale di un progetto di sviluppo del pubblico giovane fondato sulla creatività, sull'impegno personale e sull'atto pratico del giocare, perché come insegnava Danilo Dolci «ciascuno cresce solo se sognato».

La Pixar per "Luca" inventa un paese delle Cinque Terre e gioca con i luoghi comuni sugli italiani

Giovedì 20 Maggio 2021, 13:36
© RIPRODUZIONE RISERVATA