​Rossella Brescia piange in tribunale: la soubrette contro 'Lo Zoo di 105'

Martedì 19 Maggio 2015
6

Rossella Brescia non ce l'ha fatta a trattenere le lacrime ed è scoppiata a piangere in tribunale.

La bellissima soubrette pugliese ha denunciato per diffamazione i due presentatori della trasmissione radiofonica 'Lo Zoo di 105', Marco Mazzoli e Gilberto Penza che, nella puntata dell'8 ottobre 2012 avevano dichiarato che la Brescia aveva «inventato un modo nuovo per arrivare in televisione senza fare la gavetta».

Il commento, malizioso e tendenzioso, era riferito alla relazione che la soubrette aveva con il regista di 'Buona Domenica'. «Ho faticato all'Accademia per imparare a ballare. I miei genitori si sono sacrificati per aiutarmi - ha commentato commossa Rosella Brescia in aula - Il successo è il frutto del mio sudore. Non mi sono mai umiliata per ottenere un lavoro. Nessuno dei due speaker mi ha chiesto scusa per l'attacco volgare», ha concluso.

Ultimo aggiornamento: 20 Maggio, 08:04 © RIPRODUZIONE RISERVATA