Da Nobel a Ig Nobel: da Luc Montagnier negazionista al Terravecchismo di Smalley, scienziati in caduta libera. E viceversa

Lunedì 17 Gennaio 2022, 12:54 - Ultimo aggiornamento: 29 Gennaio, 17:44

Kary Mullis nega il legame fra Hiv e Aids

L'americano premio Nobel per la Chimica nel 1993 (tecnica della reazione a catena della polimerasi che permette di moltiplicare frammenti del Dna per molteplici usi), scomparsi nel 1991, spicca in questo elenco non tanto per gli elogi all'uso dell'Lsd, ma per avere negato il legame fra Hiv e Aids sostenendo pubblicamente tesi negazioniste. Certo della validità dell'astronomia e della presenza degli alieni sulla Terra, negava l'esistenza dei cambiamenti climatici. Infine le accuse di molestatore seriale di donne.

© RIPRODUZIONE RISERVATA